Home»In Primo Piano

VOCI DEL VERBO MIGRARE

VOCI DEL VERBO MIGRARE

Si avvisa l’utenza che l’incontro previsto per giovedì 8 maggio dal titolo:
“Come si trasformeranno Torino, l’Italia e il mondo nei prossimi 50 anni? Che ruolo avranno i giovani nel cambiamento?”, non potrà avere luogo.

Il prossimo appuntamento di Voci del Verbo Migrare, pertanto, si terrà, presso la sala conferenze del Centro Interculturale della Città di Torino, giovedì 15 maggio, in orario 17.30-20.00, con il quinto ed ultimo incontro in calendario: “The Last Farmer. Neoliberismo, globalizzazione e agricoltura contadina

Si tratta di un incontro speciale, in cui amplieremo il nostro sguardo oltre al tema specifico delll’immigrazione in Italia, per riflettere su temi che sono alla base delle diseguaglianze tra Nord e Sud del mondo e che sono strettamente collegati alle ragioni per cui molte persone sono costrette a vivere l’esperienza di migrazioni interne ed internazionali.
Quali sono le conseguenze del neoliberismo e della globalizzazione sulla vita dei piccoli contadini nei paesi del Sud del mondo e in Italia?
Proveremo a rispondere a questa domanda discutendo con Giorgio Cingolani (Ecoistituto del Piemonte) la proiezione del documentario “The Last Farmer” di Giuliano Girelli, prodotto dall’Ong M.A.I.S. con il contributo finanziario della Commissione Europea, nell’ambito del progetto Creating Coherence.

I cinque appuntamenti tematici,che si svolgono dal 25 Marzo al 15 Maggio 2014, nelle giornate di Martedì o Giovedì, in orario 17.30 – 19.30 , presso la Sala Conferenze “Giovani di Utoya” di corso Taranto 160, sono rivolti ai cittadini interessati, a operatori sociali e culturali, animatori, volontari, insegnanti, educatori, studenti avranno un’impostazione antropologica e, attraverso approfondimenti e testimonianze, affronteranno temi inediti o ancora scarsamente esplorati dell’attuale dibattito sulle migrazioni come ad esempio la partecipazione politica dei migranti o i percorsi di vita dei richiedenti asilo e rifugiati dopo l’arrivo a Lampedusa.

L’Italia, a lungo terra di emigrazione, è circa da trent’anni divenuto Paese d’immigrazione, sperimentando un’importante trasformazione della propria realtà in termini interculturali. La grave crisi economica degli ultimi anni ha tuttavia nuovamente invertito la tendenza, prosciugando i flussi dei nuovi arrivi e dando nuovamente il via a una nuova emigrazione di giovani italiani. In questa fase così delicata, appare fondamentale conoscere gli aspetti più rilevanti della storia recente delle migrazioni che hanno coinvolto il nostro paese e interrogarsi sui cambiamenti che si stanno verificando e che saranno ancora più evidenti nei prossimi anni.
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Apri la scheda del corso

Il corso è stato realizzato in collaborazione con
la Fondazione per la Cultura Torino
e con il sostegnodi Banca Intesa Sanpaolo

Logo_Intesa   Logo_FondazioneCultura

 

Dove

Sala Conferenze “Giovani di Utoya” - Centro Interculturale della Città di Torino
Corso Taranto 160, Torino

Sto caricando la mappa ....

Centro Interculturale
Divisione Servizi Culturali e Amministrativi, Area Cultura
Corso Taranto 160, Torino - Tel. 011.4429700 - Fax 011.4429729