Home»Laboratori»Laboratori cura di sé

Jujutsu

L'Arte della Flessibilità applicata alle Tecniche di Difesa Personale

A cura di Associazione Sportiva Dilettantistica (A.S.D.) “F. MARINO/F.C.A./UNICORNO STYLE”

DESTINATARI

Il laboratorio è destinato a cittadini adulti

PERIODO, INCONTRI E ORARI

Sono previsti 15 incontri a sessione, il lunedì, dalle 17.00 alle 18.30:

  • 1a sessione: dal 14 settembre al 21 dicembre 2015;
  • 2a sessione: dall’11 gennaio al 2 maggio 2016.

OBIETTIVI E PROGRAMMA

L’attività svolta all’interno del laboratorio intende promuovere adeguate modalità di prendersi cura di sé, attingendo dalle più antiche tradizioni Giapponesi, anche per favorire una convivenza e condivisione positiva tra le diverse culture occidentali e orientali.

Il Jujutsu, conosciuto anche come Jujitsu, è l’arte marziale giapponese della flessibilità. La parola Jutsu, letteralmente metodo, arte o tecnica si associa a “ju”, flessibile, cedevole, morbido, ad indicarne appunto la particolarità di esecuzione. Il Jujutsu era praticato dai bushi (guerrieri) che se ne servivano per sconfiggere gli avversari provocandone anche la morte, a mani nude o con armi. Esistono testimonianze che riportano la pratica del Jujutsu già molti secoli prima del 1600, ma sotto altri nomi, quali Kogusoku, Yawara, Tode e Kumiuchi. Come è inevitabile per le arti orientali, anche gli influssi di altre discipline influenzarono lo stile del Jujutsu che risentì delle tecniche di combattimento cinesi e dell’isola di Okinawa.

Lo spirito di quest’arte insegna che occorre assorbire l’energia dell’attaccante e attraverso il controllo e l’armonia restituire la stessa potenza. A tale applicazione ci si ispira per una nuova metodologia nella realizzazione di Tecniche per la Difesa Personale.

DOCENTE

Leone Michele: istruttore JuJitsu U.N.A.M. e Cintura Nera II°DAN JuJitsu FILPJK.

Leone Michele. Assistente – qualifica allenatore JuJitsu U.N.A.M. e Cintura Nera II°DAN JuJitsu FILPJK.

INFO E ISCRIZIONI

Tel. 3346407416
E-mail: agliano.giorgio@gmail.com
Quota: euro 80 a sessione | iscrizioni entro l’11 settembre 2015

Il laboratorio si avvierà con un minimo di 5 iscritti e un massimo di 10 partecipanti


Centro Interculturale
Divisione Servizi Culturali e Amministrativi, Area Cultura
Corso Taranto 160, Torino - Tel. 011.4429700 - Fax 011.4429729