Home»Appuntamenti

Appuntamenti a Torino e in Italia

News RSS Preleva il feed RSS

Eventi di aprile 2019

2 aprile 2019

Rosa Luxemburg

Martedì 2 aprile 2019, ore 18.00
Polo del ‘900, Sala Didattica, via del Carmine 14, Torino

Intervengono:
Giuseppe Bonfratello, La socialista internazionalista.
Anna Bravo, La donna.
Marco Brunazzi, L'origine ebraica.
Franco Baggieri, L'economista.

Rosa Luxemburg fu una delle figure più eminenti della tendenza socialista rivoluzionaria in seno al partito socialdemocratico tedesco di inizio Novecento. La sua statura politica e intellettuale ne fece un riferimento importante nel movimento operaio negli anni della Seconda Internazionale.
Sono passati cento anni dalla fallita rivoluzione comunista del gennaio 1919, nel corso della quale i corpi paramillitari al servizio del governo reazionario la rapirono e massacrarono, insieme con Karl Liebknecht, gettandone poi il corpo in un canale di Berlino.

La sua straordinaria personalità politica non sminuì mai la sua identità di donna, sempre intensamente vissuta. Il suo ideale di un socialismo rivoluzionario e totalmente libertario non ha mai cessato di proporsi nella storia tormentata del XX secolo.

Sarà disponibile il volume di Franco Baggieri Lottare per nuove verità! (ed. Free Ebrei) dedicato alla teoria economica di Rosa Luxemburg.
Incontro organizzato con il Centro di documentazione Labriola e Free Ebrei.

Partecipa

7 aprile 2019

1969/2019 – 50 ANNI DAL RESTAURO DELLA SINAGOGA

DOMENICA 7 APRILE
Ore 16,00- Sinagoga
in occasione dei 50 anni dal restauro della Sinagoga

CONVEGNO
LE BUONE PRATICHE PER LA CULTURA

Interventi:
Giulia Marocchi, funzionario storico dell’arte della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria Asti e Cuneo
e Monica Fantone, funzionario architetto della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino:
Gli Uffici di tutela e la Comunità Ebraica di Casale Monferrato: un dialogo mai interrotto”.
Stefano Martelli, architetto:
“I restauri ebraici a Casale Monferrato”.
Manuela Meni, archivista:
“L’importanza degli archivi”.
Daria Carmi, assessore alla Cultura del Comune di Casale Monferrato:
“La cultura al servizio della città”.
Carlo Aletto, Associazione Arte e Storia di Casale Monferrato:
“Il quartiere degli ebrei”.

Modera:
Claudia De Benedetti

29 marzo 2019 - 7 aprile 2019

Futuri passati

Inaugura venerdì 29 marzo alle ore 18.00 (via del Carmine 14, Sala ‘900) la mostra Futuri passati, con la curatela scientifica di Simone Arcagni, curata dal Polo del ‘900, nell’ambito di Biennale Democrazia, in collaborazione con il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà e il MUFANT | MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza di Torino, con la partecipazione dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza e il sostegno della Compagnia di San Paolo. Con il patrocinio della Rai e materiali provenienti dalle teche Rai, la mostra offre una panoramica della Futurologia declinata tra letteratura, immagini e cinema, a cavallo tra ‘900 e 2000 e sarà visitabile fino a domenica 7 aprile (sabato 30 e domenica 31 marzo dalle ore 10.00 alle ore 21.00; da lunedì 1 a domenica 7 aprile dalle ore 10.00 alle ore 18.00).ù

8 aprile 2019

TORINO CHE LEGGE – FESTA DI INAUGURAZIONE

8 aprile 2019 - Ore 17.00
Biblioteca "I ragazzi e le ragazze di Utoya", Via Zumaglia 39 - Torino

Con l’apertura del punto di servizio bibliotecario “I ragazzi e le ragazze di Utoya” in via Zumaglia, verrà ufficialmente inaugurata l’edizione 2019 di Torino che legge, la settimana di eventi e iniziative che coinvolge i diversi soggetti, pubblici e privati, che ruotano intorno alla filiera del libro. Partecipano all’evento Carlo Greppi, che presenterà il suo ultimo libro L’età dei muri, Breve storia del nostro tempo (Feltrinelli), e Anna Chiarloni. Durante la cerimonia verranno premiati i “lettori forti” delle Biblioteche civiche torinesi e verrà inaugurata BILL – La Biblioteca della Legalità.

Maggiori informazioni

10 aprile 2019

TORINO CHE LEGGE – LO SPAZIO NARRATIVO INTERCULTURALE

10 aprile 2019 - Ore 18.00
IIS Carlo Ignazio Giulio, Via Giorgio Bidone 11 - Torino

Secondo appuntamento con Gianna Cannì, parte della Giuria CLM, e autrice del libro Didattica interculturale con gli EAS. L’aula come spazio narrativo di inclusione (Scholé), che approfondirà temi quali accoglienza, integrazione e valorizzazione della diversità come modelli pedagogici. Nel corso della lezione, che coinvolgerà la classe 2L serale del IIS Carlo Ignazio Giulio, verranno proposte letture dall’antologia Lingua Madre Duemiladiciotto – Racconti di donne straniere in Italia (Edizioni SEB27). L’incontro è organizzato in collaborazione con la Società italiana delle Letterate.

Maggiori informazioni

12 aprile 2019

Frammenti di Muro. Berlino 30 anni dopo raccontata da Giuseppe Culicchia

Segnaliamo l’evento "Frammenti di Muro. Berlino 30 anni dopo raccontata da Giuseppe Culicchia", che si terrà al Museo del Risparmio venerdì 12 aprile alle ore 18.00, in occasione di ARCHIVISSIMA. 

A trent’anni dalla caduta del Muro, Berlino resta il cuore dell’Europa.

Il racconto di quei giorni e dei mutamenti della città nelle parole di Giuseppe Culicchia, scrittore che la conosce bene e che vi ha ambientato il suo nuovo romanzo.

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria entro l’11 aprile, scrivendo a prenotazioniMDR@operalaboratori.com .

12 aprile 2019

Hello Europe Italia: la migrazione che fa innovazione

Evento organizzato da Ashoka Italia a Torino il prossimo 12 aprile presso la Scuola Holden.

Un appuntamento che vedrà protagonisti 15 innovatori sociali impegnati nel settore delle migrazioni e selezionati da Ashoka Italia su tutto il territorio nazionale. Le loro storie ed esperienze sono esemplari per dimostrare che, oltre alla politica dei respingimenti e dell'accoglienza pietosa, esiste una terza risposta al “problema immigrazione”: quella della costruzione di spazi dove sviluppare progetti innovativi in cui gli stessi migranti possono essere agenti di cambiamento e protagonisti della soluzione.

I 15 innovatori selezionati stanno già oggi cambiando il modo in cui si gestiscono le migrazioni nelle regioni italiane. I loro sono progetti che affrontano diversamente la questione dell’integrazione linguistica e culturale, l’inserimento lavorativo dei rifugiati, il problema della dispersione di competenze, la necessità di nuovi strumenti finanziari e di un’efficace terapia psicologica per chi sperimenta le migrazioni forzate.
Nel corso del pomeriggio di venerdì 12 aprile il pubblico potrà conoscere di persona gli innovatori durante una vera e propria Fiera dell’innovazione sociale. 
 
L'evento Facebook da seguire e condividere > https://www.facebook.com/events/2349545128614334/
Il sito web dell'iniziativa > www.hello-europe.eu/italy

11 aprile 2019 - 14 aprile 2019

Viaggio al centro delle periferie

Dall'11 al 14 aprile il primo Festival itinerante di Axto per scoprire tutto quello che nasce e cresce nei quartieri periferici della città.
50 eventi: workshop, laboratori per bambini, musica, cucina, innovazione, inclusione, e ancora documentari, teatro e molto altro da scoprire.

Qui il programma!

12 aprile 2019 - 15 aprile 2019

Mariateresa Battaglino. Uno sguardo sul mondo

Dal 12 al 15 aprile 2019
Mostra di documenti e materiali audiovisivi a cura dell'Archivio delle Donne in Piemonte (ArDP)

Una narrazione per nodi - intrecci tematici, temporali, esperienziali e di contesto - che ripercorrono l'intensa vita di Mariateresa Battaglino (1936-2011), una donna che ha creduto profondamente nelle donne e nelle loro potenzialità, lavorando per loro e con loro in Italia e all'estero. Dai manicomi, prima e dopo la legge Basaglia, alle esperienze di ricerca sociale e di costruzione di servizi pubblici su marginalità, povertà e periferie, dal movimento delle donne alla cooperazione internazionale in Africa e nel Mediterraneo, le sfide affrontate e le barriere superate da Mariateresa Battaglino hanno riguardato temi complessi come l’empowerment, i femminismi, il lavoro, l’ambiente, le migrazioni, la salute mentale, la cura, la ricerca.
Un universo articolato che, grazie ai materiali d'archivio, pone ancora domande e parla con la nostra attualità.

Curatela e testi: Elena Petricola
Curatela audiovisivi: Adonella Marena e Susi Monzali
Selezione documenti: Elena Petricola, Anna Cagna, Cristina Cappelli, Patrizia Celotto, Margherita Granero, Sara Staffieri, con la collaborazione di Simona Amadori e Yan Rostand Vouakouanitou
Progetto grafico: Vanessa Cucco

Evento Fb

17 aprile 2019

IL LUTTO IN ADOLESCENZA FRA PERDITE REALI E PERDITE SIMBOLICHE

Riprende il ciclo di seminari di approfondimento sul tema dell'adolescenza organizzati dal progetto Aria e dedicati a genitori e professionisti!

Il primo appuntamento di quest'anno verterà sul tema
IL LUTTO IN ADOLESCENZA FRA PERDITE REALI E PERDITE SIMBOLICHE

I relatori saranno gli psicologi Luca Corbetta e Maria Vittoria Rosso dell'Associazione Culturale Episteme e della Cooperativa Terzo Tempo.

L'incontro si terrà mercoledì 17 APRILE 2019 - H 18.00-19.30 presso SPAZI REALI - c.so San Maurizio, 4 Torino.

"ll lutto, qualunque esso sia, costituisce per tutti un momento di difficoltà e sofferenza. Quando una persona si trova a dover fronteggiare una perdita in fase adolescenziale, però, la sfida si fa doppia: con il costruirsi dell’identità l’adolescente deve, infatti, dire addio a parti di sè sviluppatesi nell’infanzia e al proprio corpo così come lo conosceva, rivedendo contemporaneamente le rappresentazioni mentali delle figure di riferimento e dei legami significativi. I fattori relazionali, il contesto e le risorse che circondano l’adolescente diventano elementi che possono sostenere la persona o aumentare i vissuti destabilizzanti connessi all’episodio di perdita.
Il seminario sarà occasione di riflessione su come in questa fase di vita i lutti “reali” e quelli simbolici possano interconnettersi creando difficoltà, ma anche potenziali occasioni di crescita."

L'accesso al seminario è libero e gratuito, ma è consiglia la pre-iscrizione (i posti sono limitati!)
Per info e adesioni contattare 0118126637 / aria@comune.torino.it

11 ottobre 2018 - 18 aprile 2019

IL MAROCCO E QADI IYAD

I Giovedì della Sapienza Islamica - Geografia Sacra
11 ottobre, ore 18, Dar al-Hikma, Via Fiochetto 15, Torino

Anche quest’anno si rinnovano gli appuntamenti mensili de “I Giovedì della Sapienza Islamica” dalle ore 18 alle 20, presso il Centro Culturale Dar al Hikma di Torino in Via Fiochetto 15, a partire da giovedì 11 ottobre 2018 fino al 18 aprile 2019.
Il tema che verrà sviluppato in questociclo 2018-2019è la “Geografia Sacra”, un percorso che vuole portare il pubblico alla scoperta di luoghi dove importanti Sapienti, Maestri e Santi musulmani hanno vissuto e insegnato orientando nel tempo il destino di popoli. In ciascuno degli incontri ci sarà il contributo di un esperto conoscitore del Sapiente autore del libro di riferimento per la serata, un relatore musulmano originario del Paese trattato, accanto alla voce di interlocutori di altre religioni, per garantire una visione interreligiosa ampia e dialettica, in cui la spiritualità dona ampiezza e profondità anche alle coordinate spaziali e temporali. Un approccio interdisciplinare fra storia, geografia, produzioni intellettuali e tradizioni religiose per trovare una chiave di lettura della complessità che contraddistingue lo scenario contemporaneo.
Gli incontri si svolgono nella sala conferenze del Centro Dar Al Hikma arricchita di volta in volta da una mostra fotografica per ogni paese trattato.
Il ciclo di incontri è organizzato dall'Accademia ISA (Accademia di Studi Interreligiosi) e dal Centro Culturale Dar al Hikma in collaborazione con la Coreis (Comunità Religiosa islamica) italiana, con il patrocinio della Circoscrizione 7, della Regione Piemonte e della FondazioneAlessandro Nangeroni for Dialogue

17 aprile 2019 - 19 aprile 2019

PRIMA FU LA VOLTA DEI MIGRANTI

Inchiesta sull’Europa dei muri
 
17, 18 e 19 aprile 2019, ore 21
Teatro Baretti
via Baretti 4, Torino
 
Lo spettacolo è una lezione in forma teatrale, con la regia di Gabriella Bordin, che vuole rendere memoria di scelte, responsabilità e fatti che in vent’anni di storia hanno caratterizzato le politiche europee in materia di migrazioni e asilo. Partendo dal Consiglio europeo di Tampere del 1999, passando attraverso la crisi europea dei profughi cominciata nel 2011, per arrivare  fino alla poco nota adozione della Tabella di marcia di Bratislava (2016), due narratrici (Suad Omar e  Elena Ruzza), precedute da un prologo in video, incroceranno la voce dell’Europa dei diritti negati con quella delle vittime. 
L’inchiesta si sviluppa  sulla base di una rigorosa documentazione. 
Il trailer dello spettacolo è visibile al link: https://vimeo.com/327123928
In allegato, si trasmette il preliminare dello spettacolo.
E' consigliata la prenotazione.
Info e prenotazioni: prenotazioni@cineteatrobaretti.it - tel. 011.655187 - www.cineteatrobaretti.it

25 aprile 2019

25 Aprile con il Polo

Il Polo del ‘900  e gli enti partner contribuiscono alle iniziative per le celebrazioni del 25 Aprile 2019 realizzate dalla Città di Torino in accordo con il Comitato di Coordinamento fra le Associazioni della Resistenza del Piemonte, la Regione Piemonte e la Città Metropolitana di Torino, il Consiglio Regionale del Piemonte – Comitato Resistenza e Costituzione, tra gli eventi in programma giovedì 25 aprile ore 11.00 (via del Carmine 14, Area Kids) Un mondo di raccontastorie al Polo del ‘900. Storie per la Liberazione; ore 13.00 (via del Carmine 14) Spaghetta resistente; ore 16.30 (via del Carmine 14, Sala '900) Andare in montagna: dialogo tra Valter Malosti, Fabio Levi, Domenico Scarpa; ore 17.30 (via del Carmine 14, Sala '900) Argon, ferro e oro: reading con letture di Bruno Gambarotta e Elia Schilton.

22 marzo 2019 - 5 giugno 2019

CinemAmbiente Junior

Torino, 22 marzo – 5 giugno

Ritorna CinemAmbiente Junior. La specifica ed estesa sezione del Festival CinemAmbiente che riunisce i diversi progetti didattici, educativi e formativi elaborati per bambini, ragazzi, docenti, giunge alla sua seconda edizione, realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MIUR e MIBAC. 

CinemAmbiente Junior si articola in:

CONCORSO NAZIONALE (scadenza 31 marzo)
Il concorso nazionale, per il quale sono aperte le iscrizioni fino al 31 marzo 2019, è rivolto alle Scuole Primarie, Secondarie di I e II grado e riservato a cortometraggi a tema ambientale di durata non superiore a 10 minuti. L’iscrizione dovrà essere effettuata tramite l’apposita scheda disponibile sul sitowww.cinemambiente.it, dove è possibile anche prendere visione del regolamento.

PROGRAMMA PER LE SCUOLE (22 marzo - 5 giugno 2019): aperte le prenotazioni per proiezioni, incontri, attività didattiche e formative
Organizzato in collaborazione con diversi enti e istituzioni locali e nazionali, il programma cinematografico dedicato alle Scuole, per il quale sono aperte le prenotazioni, si presenta distribuito in un arco temporale ancora ampliato rispetto alla passata edizione. Il cartellone di proiezioni, accompagnate da incontri con esperti e operatori di settore e scandite dal calendario delle giornate mondiali legate alla preservazione e alla tutela ambientale, prenderà il via già a marzo (il 22), per poi confluire nella 22° edizione del Festival (31 maggio - 5 giugno 2019) e continuare fino al termine della manifestazione.

Al programma cinematografico si affiancano attività didattico-sperimentali e formative. La rinnovata collaborazione con realtà e istituzioni cittadine attive nella diffusione della cultura ambientale offre un ventaglio di laboratori e percorsi educativi che le scuole potranno prenotare gratuitamente per le giornate dal 27 maggio al 5 giugno, mentre uno specifico appuntamento (il seminario “Scuole Ecoattive, buone pratiche di sostenibilità”, il 3 giugno) sarà riservato a dirigenti scolastici e docenti.

Gli appuntamenti e le proiezioni del Festival sono a ingresso gratuito, previa prenotazione.

Info: www.cinemambiente.it; programma consultabile sul sito

22 marzo 2019 - 7 luglio 2019

NOI… non erano solo canzonette”

In occasione della mostra "NOI... non erano solo canzonette" (Torino, Promotrice delle Belle Arti, 22 marzo - 7 luglio 2019), l'Istoreto ha progettato e organizzato cinque laboratori didattici per le classi in visita (scuola media inferiore e superiore): 
Le canzoni dei “giovani”
I consumi
L’emigrazione
Le “nuove” donne
La violenza politica (solo per la scuola media superiore)

Sotto la guida di due formatori i ragazzi accederanno in modo partecipato alle conoscenze di base utili a comprendere la mostra e riflettere sul rapporto tra il passato e il presente.
Per informazioni e prenotazioni dei laboratori:   011-5790095
"NOI... non erano solo canzonette"
Per saperne di più


Centro Interculturale
Divisione Servizi Culturali e Amministrativi, Area Cultura
Corso Taranto 160, Torino - Tel. 011.4429700 - Fax 011.4429729